Archivio tag: Dieta a Zona menù

Dieta a Zona Gratis Online

Dieta a Zona Menù

Seguendo la dieta a Zona è possibile mangiare bene e con soddisfazione anche quando si vuole dimagrire.

Ecco Il Menù Dieta a Zona giornaliero per una donna che svolge regolare attività fisica e che vuole perdere la massa grassa in eccesso.

 

Colazione : 1 toast con 60g di ripieno tra prosciutto e formaggio, 1 caffè o tè, 8 capsule Enerzona Omega 3 RX

Spuntino : 2 Yogurt bianchi magri da 125g ciascuno

Pranzo : 160gr di salmone, 1 piatto di insalata mista (pomodori, rucola, lattuga) 650g di zucchine stufate, 350g di fragole, 1 minipack di EnerZona Cracker 40-30-30

Spuntino : Tè con 4 frollini EnerZona 40-30-30

Cena : 1 piatto colmo di minestrone di verdure (zucchine, broccoli, cipolle, peperoni, pomodori, erba cipollina, basilico), 1 piatto di insalata (insalata rossa, pomodorini, insalata riccia e lattuga) 1 bicchiere di vino, 200gr di insalata di polpo, 200gr di mirtilli e lamponi.

Spuntino Serale : 250ml di EnerZona Soya Drink 40-30-30

 

Dieta a zona menù, Dieta Dimagrante, massamagra zona, dieta zona e lo sport

Ecco la Dieta a Zona ed il menù del giorno! Fantastico verò? Hai visto quanto puoi mangiare?

Dieta Dimagrante

Con il sapiente bilanciamento dei macronutrienti – carboidrati, proteine e grassi – si aiuta l’organismo a :

-       Funzionare al meglio delle sue possibilità

-       Dimagrire, quando necessario, mantenendo alto il tono muscolare.

La zona Utilizza il cibo con grande attenzione, tenendo conto soprattutto della stimolazione ormonale indotta dagli alimenti.

L’attività fisica e le tecniche di rilassamento (o la meditazione) completano al meglio questo programma, che non si occupa solo di cibo, ma propone un vero e proprio stile di vita.

Uno degli ormoni più importanti su cui agisce la dieta a Zona è l’insulina.

Questo ormone, stimolato dal consumo di carboidrati, ha il compito di regolare i livelli di glucosio (zucchero) nel sangue. Quando il tasso di insulina nel sangue è elevato, l’organismo tende a trasformare in grasso molto di ciò che si mangia, specie se è in eccesso.

Ad Ogni pasto, d’altro lato, il consumo di proteine stimola l’ormone antagonista dell’insulina, il glucagone. Questo ormone consente all’organismo di accedere alle scorte energetiche immagazzinate nel fegato (glicogeno) e soprattutto nel tessuto adiposo (grassi), favorendo così il dimagrimento. In questo modo i grassi diventano fonte di energia.

In conclusione, a tavola il corretto equilibrio tra consumo di carboidrati e di proteine consente di ottenere un equilibrio ormonale tra insulina e glucagone che a sua volta procura uno stato di benessere nel lungo periodo. Ecco perché la Dieta a Zona è anche una Dieta Dimagrante

 

Massamagra Zona

La strategia della Dieta a Zona aumenta la massamagra e si basa su quattro punti fondamentali:

-       Alimentazione: L’appropriata associazione delle calorie provenienti da carboidrati, proteine e grassi (nelle rispettive proporzioni 40:30:30), deve essere mantenuta sempre, nei tre pasti principali (colazione, pranzo, cena) e negli spuntini (almeno due al giorno).

-       L’integrazione: L’uso regolare di Omega-3 RX EnerZona (Acquistalo) (a catena lunga, EPA e DHA). (Acquistalo)

-       Attività fisica: è un importante aiuto per l’equilibrio ormonale. Svolgere una regolare attività fisica di moderata intensità rappresenta un aspetto essenziale di uno stile di vita sano e garantisce notevoli benefici per la salute e per il benessere generale di ogni individuo.

-       Rilassamento mentale : L’utilizzo di alcune tecniche di rilassamento può influenzare positivamente i livelli ormonali, non ultimi quelli del cortisolo, il cosidetto “ormone dello stress”.

Questi 4 punti che sono fondamentali per la Dieta a Zona e contribuisce ha migliorare l’aspetto fisico diminuisce il grasso e aumenta la massamagra.

 

Massamagra zona, dieta a zona menù, dieta zona e lo sport, dieta dimagrante, dieta a zona gratis online

Vuoi fare una dieta dimagrante? Ecco cosa ti aspetta!!! Con la Dieta a Zona mangi di più e guadagni salute

Dieta Zona e lo sport

Il numero ottimale di blocchi giornalieri viene stabilito secondo la propria corporatura e il tipo di attività fisica SPORT e lavorativa che si svolge. La “corporatura” è costituita dalla “massa Magra”, vale a dire che dal peso corporeo totale va sottratto il peso del grasso presente.

Ecco qualche sommaria indicazione dei blocchi giornalieri DIETA a ZONA e della loro suddivisione nell’arco della giornata, per un uomo e per una donna che fanno SPORT

 

-       11 blocchi Dieta a Zona, per una donna sedentaria * 2 blocchi nella prima colazione, *3 a pranzo, *4 a cena, più due spuntini da un blocco l’uno;

-       12 blocchi, per una donna mediamente attiva * 2 blocchi nella prima colazione, *4 a pranzo, *4 a cena, più due spuntini da un blocco l’uno;

-       14 blocchi Dieta a Zona, per una donna mediamente attiva + attività fisica SPORT * 3 blocchi nella prima colazione, *5 a pranzo, *4 a cena, più due spuntini da un blocco l’uno;

-       13 blocchi, per un uomo sedentario * 3 blocchi nella prima colazione, *4 a pranzo, *4 a cena, più due spuntini da un blocco l’uno;

-       15 blocchi Dieta a Zona, per un uomo mediamente attivo * 3 blocchi nella prima colazione, *5 a pranzo, *4 a cena, due spuntini da un blocco a metà mattina e metà pomeriggio e uno spuntino da un blocco dopo cena.

-       18 blocchi Dieta a Zona, per un uomo mediamente attivo + attività fisica SPORT * 3 blocchi nella prima colazione, *5 a pranzo, *5 a cena, due spuntini da un blocco a metà mattina e altri 2 blocchi metà pomeriggio e uno spuntino da 1 blocco dopo cena.

-

Per conoscere con precisione il numero dei tuoi blocchi giornalieri, Ti consiglio di rivolgerTi a uno specialista…Le mie sono solo esperienze personali ;)